Sponsor

Chi è online

 70 visitatori online

News letters

Lasciaci la tua e-mail e ti avviseremo quando pubblicheremo nuovi articoli
Home
Mennea Day - Barletta PDF Stampa E-mail

RiperCorrendo la strada di Pietro


Il 12 Settembre 2013 a Barletta, come in altre città d’Italia si è tenuto il “Mennea Day”, un evento per ricordare il grande campione barlettano che ben 34 anni prima aveva straordinariamente abbattuto una barriera cronometrica rimasta per anni record del mondo. L’intento di questa giornata è stato quello di far correre a chiunque, agonisti e non, la fatidica distanza dei 200m piani che tanto prestigio avevano portato a questa città. Ovviamente anche l’Athletic Team Barletta ha avuto l’onore e il piacere, nello Stadio comunale “Puttilli”, di prendere parte a questo memorial con la maggior parte dei suoi atleti, anche con coloro i quali non sono specialisti della distanza. Si sono distinti in gara Antonio Cellamare vincendo in 23”88 la gara della categoria Cadetti (under 15) e Sonia Manna che in 28”77 ha vinto la gara nella categoria Ragazze (under 13), con un tempo che le avrebbe persino permesso di arrivare sul secondo gradino del podio confrontandosi nella categoria Cadette (under 15). Ottimo anche il 26”11 di Sofia Sarcina, la sedicenne primo anno della categoria Allieve, che pur gareggiando con atlete più grandi della categoria Assoluta, invitate per l’evento, ha saputo essere tra le migliori piazzandosi al secondo posto. L’altro secondo piazzamento, nella categoria Allievi (under 17), è arrivato da Luca Dibenedetto con il suo 24”13. Sul terzo gradino del podio abbiamo visto Mattia Sfregola,atleta al primo anno di categoria Ragazzi con 28” e Savio Rociola che ha corso in 31”02 nella categoria Esordienti. Altre posizioni di rilievo sono state ottenute da Michele Sabatiello giunto quarto nella categoria Esordienti e Giovanni Borraccino classificato sesto nella categoria Ragazzi. Il successo della manifestazione ha fatto trasparire quanto Pietro Mennea abbia lasciato un segno indelebile negli annuari mondiali dell’Atletica Leggera e nello spirito di questa città.

 

Annamaria Dipace

 


 
L'ATHLETIC TEAM AL TROFEO BRAVIN PDF Stampa E-mail

Nei pressi dello Stadio Olimpico di Roma, sul Campo scuola della Farnesina, si è svolto il tradizionale appuntamento a carattere nazionale del "Trofeo Bravin", gara riservata alle Categorie giovanili, Cadetti ed Allievi, dove i giovani talenti dell'Athletic Team hanno effettuato un primo test importante in avvicinamento ai Campionati Italiani di Iesolo, che si terranno nel mese di Ottobre.

La Cadetta del Salto in Alto, Serena Lancellotti, si è imposta con la misura di 1 metro e 62 cm, vincendo la gara e provando a ritoccare il suo primato personale, cosa resa impossibile da un forte vento che era proprio contrario alla sua rincorsa.

L'altro Cadetto, Antonio Cellamare, ha vinto nettamente la sua gara con il tempo di 40'' e 78, ma anch'egli ha dovuto sacrificare il suo primato personale a causa del forte vento contrario che, per la prima metà di gara, ha completamente limitato l'esecuzione della corretta ritmica.

Poi l'Allieva Sofia Sarcina ha esordito nei 400 metri giungendo quarta con il tempo di 61'' netti, e si è piazzata sesta nei 100 metri con il tempo di 12''69.

Infine l'Allievo Luca Dibenedetto, che per la prima volta ha gareggiato fuori dalla regione, nonostante i gravi errori di ritmo gara, è riuscito a piazzarsi settimo con il tempo di 52''08.

Trasferta positiva, quindi, che ha dato delle conferme e, soprattutto, una maggiore esperienza, utilissima per l'appuntamento conclusivo e più importante della stagione, i Campionati italiani.

 
CDS Regionali di Prove Multiple PDF Stampa E-mail

E’ stato un weekend di fuoco, e non solo per il caldo, quello del 15-16 giugno che ha impegnato i nostri atleti della categoria ragazzi m/f nei Campionati di Società di prove multiple.

Solito scenario quello del camposcuola Bellavista di Bari, dove chi riesce a posizionarsi in una zona d’ombra…ha sbagliato campo!

Copiosa la partecipazione delle società che nelle categorie minori hanno schierato nel complesso 45 atleti maschi e 22 atlete, tutti impegnati nel tetrathlon suddiviso in 60hs e salto in lungo per il sabato, lancio del vortex e 600m la domenica.

I protagonisti dell’Athletic Team Barletta sono stati:

Borraccino Francesco

Borraccino Giovanni

Cariati Alessandro

Rizzi Stanislav

Sfregola Mattina

Manna Sonia

Piazzolla Doriana

Pur con le evidenti difficoltà nell’affrontare specialità non consone a molti di loro, una su tutte il vortex, le due squadre si sono piazzate al quarto posto che significa stare a ridosso delle società big pugliesi che tra l’altro vantano la possibilità di gareggiare con squadre formate da ben più di 5 e 2 individualità nelle rispettive categorie maschili e femminili.

A dimostrazione delle qualità dei nostri atleti, nelle classifiche individuali possiamo vantare il secondo posto assoluto di Sonia Manna che incassa questo risultato al netto di prestazioni insufficienti in tre di quattro prove, e il quarto posto assoluto di Mattia Sfregola penalizzato solo dal fatto che le serie non siano state formate per tempi di accredito bensì in maniera del tutto casuale.

Una costante di questa manifestazione è stato il miglioramento dei primati personali nella gara di corsa da parte di tutti gli atleti del gruppo. Questo significa che c’è grande impegno e gran voglia di migliorare sé stessi giorno dopo giorno e non c’è modo migliore che farlo in gara!

Complimenti a tutti i ragazzi e ai loro genitori che con passione vivono questo sport.

 
SERENA LANCELLOTTI E ANTONIO CELLAMARE...SEMPRE PIU' SU PDF Stampa E-mail

I Campionati Regionali di Società della categoria Cadetti e Ragazzi, svoltisi sabato 25 e domenica 26 a Bari, hanno consentito di esprimersi a individualità d'eccellenza, classificatesi ai vertici nazionali della categoria under 15.

Serena Lancellotti e Antonio Cellamare, nelle rispettive specialità, hanno così migliorato i propri primati personali, portandosi la prima, a pari merito con la sua coetanea, al primo posto delle graduatorie nazionali, con la misura di 1,66 nel salto in alto, mentre il secondo con 40''13 nei 300 metri ad ostacoli a quattro decimi dal capolista stagionale.

Entrambi stanno valorizzando un'ottima preparazione invernale svolta con umiltà e spirito di sacrificio che rappresenta la miscela vincente per continuare a scoprire nello sport come nella vita i propri ...limiti.

 
SERENA SALE ANCORA! PDF Stampa E-mail

Durante la seconda giornata dei Campionati Provinciali di Società Giovanili, svoltisi a Bari sull'impianto di atletica leggera del Bellavista, la Cadetta Serena Lancellotti si è spinta ancora più in alto: 1, 65 cm. Con questa misura si colloca al vertice della classifica nazionale di categoria under 15, e conferma il suo stato di forma e determinazione.

Durante la stessa manifestazione esordisce l'altro Cadetto Antonio Cellamare, che, nonostante un grave errore in partenza, riesce a distinguersi nei 100 HS, con il tempo di 14'' 7, e , poco dopo effettua un buon 300 m., portando il suo primato personale a 37''6.

 
GRANDI SODDISFAZIONI AI C.D.S. GIOVANILI PDF Stampa E-mail

Grandi soddisfazioni per l'Athletic Team Barletta nella due giorni della fase provinciale dei Campionati di Società giovanili (categorie ragazzi e cadetti). Al debutto la squadra dei ragazzi è riuscita a strappare un quarto posto e un buon punteggio che forse può valere il biglietto per la fase finale regionale.
La squadra ha visto e vedrà protagonisti:
Alessandro Cariati (Vortex - Getto del peso)
Francesco Borraccino (Salto in alto - Salto in lungo - Staffetta 4x100m)
Giovanni Borraccino (60hs - 200hs - Staffetta 4x100m)
Mattia Sfregola (200hs - 300m - Staffetta 4x100m)
Stanislav Rizzi (Vortex - Getto del peso - Staffetta 4x100m)
Nella prima giornata il debutto in gara per Francesco Borraccino, nel salto in alto, è stato macchiato dalla pioggia che gli ha reso vita non facile in pedana. Tra l'emozione e il timore di scivolare ha dovuto abbassare di 15cm i suoi standard dimostrati in allenamento e consegnando alla classifica la misera misura di 1,00m che però sarà sicuramente servita a Francesco per rompere il ghiaccio con l'asticella.
Nei 200hs, corsi senza pioggia ma con pista bagnata, ottima la "doppietta" incorniciata da entrambi i record personali per Mattia Sfregola e Giovanni Borraccino autori rispettivamente di 31"8 e 32"5.
Anche nel vortex non ha certamente aiutato l'acqua che ha reso l'attrezzo scivoloso. A farne le spese Stanislav Rizzi con 42,11m (lasciando in pedana 3m che gli sarebbero valsi comunque la miglior misura personale) e Alessandro Cariati con 25,70m da dimenticare.
Al debutto anche la staffetta 4x100m, con i frazionisti Stanislav-Giovanni-Francesco-Mattia, giunta quarta con un buon 59"0.
La seconda giornata, per fortuna soleggiata, è stata la giornata della rivalsa. Ne sa qualcosa Francesco Borraccino che nel salto in lungo, con una bella progressione di salti, ha segnato il suo debutto con una promettente misura di 4,03m.
Stessa soddisfazione per Stanislav Rizzi e Alessandro Cariati nel getto del peso, entrambi migliorati di quasi 1 metro, con le misure di 9,93m e 8,30m.
Sui suoi standard, ma decisamente migliorabile, si è confermato Giovanni Borraccino nei 60hs corsi in 10"8, e anche Mattia Sfregola nei 300m è rimasto un pò in ombra con un 46"8 decisamente non attribuibili alle sue caratteristiche.
Ottima esperienza per i ragazzi che per la prima volta hanno dovuto gareggiare per la squadra e non per loro stessi, la positività dei risultati e la consapevolezza di qualche incertezza ci fanno ben sperare per la finale regionale.

 
"Sulla Strada di Pietro" gran successo a Barletta PDF Stampa E-mail

Sulla strada di Pietro c’è un’immensa scia di giovani atleti pronti ad emulare il grande campione barlettano scomparso il mese scorso.Il suo nome è di quelli che scalfiscono i cuori della gente, Pietro Mennea ha riscosso ancora una volta un enorme successo nella prima edizione della manifestazione a lui dedicata dalla F.I.D.A.L. Bari, F.I.D.A.L. Puglia e dalla delegazione BAT del C.O.N.I., resa possibile con il Patrocinio del Comune di Barletta. Sul rettilineo di Corso Vittorio Emanuele, da Eraclio fino al Teatro Curci, si sono disputate una serie di gare di corsa veloce che hanno coinvolto le categorie giovanili, dai 6 ai 15 anni, sulle distanze dei 30m per i piccoli esordienti B-C, 50m per gli esordienti A, 60m per i ragazzi e 80m per i più grandi cadetti. Più di duecento gli atleti iscritti, cospicua la cornice di pubblico corso ad applaudire il futuro dell’atletica pugliese. Emozionante il momento che ha preceduto l’inizio della gare, un minuto di silenzio per onorare le vittime della recente tragedia avvenuta durante la maratona di Boston e poi a tutto volume la telecronaca della finale dei 200m, che incoronò Pietro Mennea campione olimpico nel 1980 a Mosca, ha fatto correre un brivido lungo la schiena a tutti i presenti.

L'Athletic Team Barletta ha partecipato all'evento con diversi giovani atleti che si sono messi in evidenza davanti al pubblico di casa. Per la categoria cadetti è stato Antonio Cellamare a vincere il titolo di ragazzo più veloce "sulla strada di Pietro", mentre per le cadette Serena Lancellotti si è ben piazzata sul terzo gradino del podio. Nella categoria ragazze sfiora la vittoria Sonia Manna che giunge seconda al traguardo, mentre Doriana Piazzolla giunge sesta a pochi decimi dal podio. Per la categoria ragazzi il gradino più basso del podio è stato conquistato da Mattia Sfregola,  ma nella top ten giungono anche i nostri atleti Giovanni Borraccino, Stanislav Rizzi, Francesco Borraccino e Alessandro Cariati. Gli unici due esordienti A Savio Rociola e Michele Sabatiello hanno ben figurato giungendo rispettivamente secondo e sesto al traguardo.

Un ottimo test in previsione dei C.D.S. del prossimo weekend.

 

LA PHOTOGALLERY QUI

 
ESORDIO D.O.C. PER SERENA LANCELLOTTI PDF Stampa E-mail

Si è svolta allo stadio comunale di Barletta la finale provinciale dei Giochi Studenteschi per le scuole superiorie e Serena Lancellotti ha colto l'occasione per esordire nella sua specialità, il Salto in Alto.

Forte della sua eccellente preparazione, svolta con i tecnici Franco Napoletano e Michele Dipace, pur gareggiando con le scarpette da riposo e non con quelle specialistiche e chiodate, è riuscita a superare, all'esordio, la misura di 1, 60m.

Comlimenti Serena... chi ben comincia...

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 7 di 11


Powered by Joomla!. Designed by: joomla designs VPS hosting Valid XHTML and CSS.